CONSOLIDAMENTO DEBITI

Il Consolidamento Mutuo Vitalizio

CONSOLIDAMENTO DEBITI CON MUTUO VITALIZIO


E’ una tipologia di mutuo di derivazione anglosassone ancora abbastanza nuova in Italia. Questo tipo di prestito è rivolto a persone (tipicamente pensionati) che abbiano compiuto i 65 anni di età. Ha delle caratteristiche che lo rendono molto interessante.

Il cliente che possiede un immobile libero da vincoli può ottenere un mutuo fino ad un massimo del 50% del valore commerciale. La percentuale di finanziamento erogabile varia in base all’età del mutuatario (più è anziano e più potrà ottenere in percentuale).

Il cliente non pagherà nemmeno una rata del prestito finché rimane in vita, quindi non potrà avverarsi nessun evento sfortunato per il quale rischi di essere inadempiente. Ne deriva una conseguenza importantissima: non viene valutata l’affidabilità finanziaria del richiedente e nemmeno la sua capacità reddituale. Quindi sì anche a chi ha troppi debiti o è segnalato quale cattivo pagatore!

Il mutuo maturerà degli interessi che andranno a sommarsi al capitale erogato inizialmente. Alla morte del mutuatario gli eredi hanno un anno di tempo per decidere cosa fare:

• possono semplicemente estinguere il finanziamento;
• possono mettere in vendita l’immobile e con il ricavato estinguere il finanziamento;
• possono dare l’incarico alla banca di vendere l’immobile. Questa tratterrà quanto le spetta e verserà agli eredi la differenza. Nel caso in cui dalla vendita venga ricavato meno dell’ammontare del debito dovuto, gli eredi sono comunque liberi da qualsiasi impegno.

E’ un prodotto molto interessante perché permette al pensionato di godere di un somma cospicua negli ultimi anni della sua vita, senza dover pagare alcuna rata e continuando a beneficiare dell’uso dell’immobile.